I Castagneti di Pian Ballerino

Itinerario 11-PA: I CASTAGNETI DI PIAN BALLERINO

Località di partenza: Montecuccolo c/o Piazza (840 m)
Grado di difficoltà: MEDIO
Lunghezza: 10,5 km
Dislivello: salita 517 m - discesa -517 m
Ciclabilità: brevi tratti piede a terra
Quote: min 642 - max 841
Pendenze massime: salita 38,1% - discesa -25,6%

SCARICA LA TRACCIA GPS - SCARICA LA TRACCIA PER GOOGLE EARTH

mtbappennino

La partenza del percorso è situata nella piazza del borgo di Montecuccolo, presso la quale è situata una fontana. Prendendo la strada asfaltata si scende subito a sinistra, fino a raggiungere la località le Fontane dopo aver ignorato le due deviazioni prima a destra e poi a sinistra. Da qui una carreggiata porta in falsopiano all’inizio di una discesa dal fondo sconnesso, fino a raggiungere la strada asfaltata nei pressi di una abitazione. La si supera e si gira quindi a sinistra su strada sterrata fino a raggiungere l’antica casa colonica di Serra Parenti. Il tratto successivo, molto tecnico, è anche particolarmente complesso nell’orientamento, pertanto prestare la massima attenzione. Una volta superata Serra Parenti si prende a scendere su tratto sabbioso, si supera un incrocio mantenendo la destra e, dopo la successiva curva (loc. le Pedrici), si svolta secco a destra sino a raggiungere una maestà. La si supera a sinistra e si intraprende un single track fino a raggiungere un fosso; il sentiero prosegue quindi a destra, poi a sinistra per poi raggiungere e superare nuovamente il fosso. A questo punto si sale sempre su sentiero (piede a terra) alla località le Rovine; da qui a destra si sale su strada sterrata e, in corrispondenza di un maneggio, si svolta a sinistra raggiungendo Pian Ballerino.
Da qui la strada comincia a scendere leggermente incrociando un bivio da prendere a sinistra, dopodiché si comincia a risalire brevemente fino in corrispondenza di una curva a destra, che però bisogna abbandonare a sinistra prendendo a scendere ripidamente. Poco prima di una vecchia casa abbandonata, si svolta a destra iniziando a risalire su sentiero molto tecnico fino ad un gruppo di case che si incontra sulla sinistra. Ora la carreggiata prosegue alternando un paio di brevi discese ad altrettante salite, portando nuovamente a Pian Ballerino.
A questo punto si ridiscende tenendo la sinistra e ci si immette su ghiaiata in località le Fornaci. Dopo poco la strada diventa asfaltata e ricomincia a salire fino ad incrociare la strada di Pratolino in corrispondenza di una fonte a cui si può fare rifornimento d’acqua. Si prende a sinistra e dopo aver superato l’abitato di Casa Roggiano si prende a destra su un’altra strada asfaltata che in ripida salita porta in località Cà di Frandotto. Da qui la strada diviene nuovamente sterrata e, prima in salita poi in falsopiano incrocia una strada che scende da sinistra (si evita), e al bivio successivo si prosegue a sinistra oltrepassando l’oratorio di Cà di Chino. Passato quindi l’abitato di Serra di Porto si ritorna su asfalto e si raggiunge nuovamente il bivio di le Fontane, per il quale, tenendo la sinistra, si torna a salire al Castello di Montecuccolo.

mtbappennino