XC: È la MTB più “corsaiola”, viene "sacrificata" la robustezza, le doti discesistiche e la comodità, a favore di una maggior leggerezza e velocità e pedalabilità. Ve ne sono di tutti i prezzi da qualche centianaio di euro adatte a piacevoli escursioni non troppo lunghe e qualche migliaio, ultraleggere adatte per gare cross country o marathon e granfondo. Hanno telaio front e full suspended (o addirittura rigido per una maggiore reattività, in questo caso sono necessarie buone doti soprattutto nei tratti particolarmente tecnici che contraddistinguono questa disciplina) Il telaio in genere è in alluminio e/o carbonio (più raramente acciaio o titanio), freni a disco con dimensioni dei dischi intorno ai 160 millimetri di diametro, forcella con 80-100 millimetri di escursione (con peso molto contenuto dagli 8 ai 10 chili per le front, sugli 11-12 chili per le full), con escursioni posteriori limitate (75-100 millimetri) e da schemi di sospensioni volti a limitare al massimo il movimento dell'ammortizzatore in fase di pedalata. In questo tipo di biciclette si sono ormai affermate le biciclette con ruote da 29” che in quest ambto riescono a esprimere il meglio dei loro vantaggi

Trail: È una MTB simile a quelle utilizzate nell'XC, ma non pensata per le competizioni e più orientata alla comodità ed al divertimento, adatta ad affrontare sia salite impegnative che discese tecniche, nonché percorsi stradali (normali strade asfaltate o piste ciclabili) con la massima comodità. Spesso, per questo motivo, è biammortizzata e generalmente ha freni a disco di dimensioni maggiori (180mm) ed escursioni della forcella superiori rispetto alle "sorelle" da XC (dai 100 mm se regolabili, fino ai 130 mm se non regolabili). Le geometrie sono più comode rispetto a quelle utilizzate sulle MTB da competizione, permettendo una maggior guidabilità ed un maggior confort nelle lunghe distanze. Spesso prevedono sospensioni e forcella bloccabili, in modo da evitare oscillazioni (effetto bobbing) durante la pedalata, per trasmettere tutta la potenza alla ruota e quindi al terreno; in alternativa utilizzano ammortizzatori con sistemi dedicati a eliminare le oscillazioni a bassa frequenza indotte dalla pedalata pur rimanendo attivi nell'assorbimento delle asperità. Il loro peso può variare all'incirca dai 12 ai 18 kg.

Raccoglieremo in questa sezione tutte le news riguardanti il mondo MTB Slow -Xc e Trail